Serie A, la notte dei bomber: vince la Juventus ma Dzeko la tampina, Icardi forse salva De Boer e Immobile fa volare la Lazio

Serie A, la notte dei bomber: vince la Juventus ma Dzeko la tampina, Icardi forse salva De Boer e Immobile fa volare la Lazio

Serie A, la notte dei bomber: vince la Juventus ma Dzeko la tampina, Icardi forse salva De Boer e Immobile fa volare la Lazio

Dopo la stop con il Milan di sabato scorso, la Juventus riprende la sua marcia in vetta alla classifica grazie al successo sulla Sampdoria per 4-1. Sono bastati pochi minuti nel primo tempo alla squadra di Allegri per incidere sul match e segnarlo. Prima Mandzukic e subito dopo Chiellini hanno segnato l’uno-due che ha subito messo in discesa il match per la squadra di Allegri. Nella ripresa, Schick riapre il match ma ci pensa Pjanic a chiuderlo definitivamente. Ciliegina finale quella di Chiellini: sua la rete del 4-1 che gli vale una doppietta. La Roma cerca di tenere il passo della capolista grazie ad Edin Dzeko. A Reggio Emilia contro il Sassuolo, sono i padroni di casa a passare con Cannavaro in avvio di match, ma il bosniaco sale in cattedra e ribalta il match. Nel primo tempo pareggia, nella ripresa si procura un rigore (fallo di Lirola) e lo realizza. Poco dopo e’ Nainggolan a chiudere il match, anche se l’infortunio a Florenzi rovina la serata giallorossa. Nel giorno della 150esima di Mertens e della 100esima di Reina con la maglia biancazzurra, il Napoli di Sarri riesce ad avere la meglio sull’Empoli grazie al belga che ha sbloccato il risultato. Nel finale raddoppio di Chiriches e risultato messo al sicuro. Una Lazio implacabile impallina all’Olimpico il Cagliari gia’ dopo il primo tempo, grazie soprattutto alla doppietta di Ciro Immobile che tocca quota 8 reti. Era stato uno scatenato Keita a sbloccare quasi subito il match e metterlo in discesa per la squadra di Inzaghi. Poi l’attaccante biancoceleste segna su rigore e poi su azione. Il Cagliari potrebbe inserirsi nel match ma Borriello calcia fuori un rigore. Nel finale poker di Anderson  con una delle sue perle. Rimane in bilico la panchina di Franck De Boer, anche se l’Inter riesce a spuntarla in extremis contro il Torino. La sua squadra fa vedere qualche passo avanti e conquista i tre punti grazie a Mauro Icardi. Il capitano nel primo tempo approfitta di un’uscita indecisa di Hart per batterlo, nella ripresa e’ un pasticcio della difesa interista a permettere a Belotti di presentarsi davanti ad Handanovic e pareggiare. Poi nel finale ancora l’argentino segna di sinistro in area la rete della vittoria. A Pescara il terremoto costringe l’arbitro ad una breve interruzione con tanta tensione: alla fine ha la meglio l’Atalanta che porta a casa tre punti grazie alla rete di Caldara (quarto successo negli ultimi cinque match). Pari, infine, tra Chievo e Bologna: un’autorete di Mbaye riporta tutto in parita’ dopo la rete di Pulgar.


ULTIME NEWS