Crolla il palazzo rosso ad Amatrice, simbolo del terremoto

Crolla il palazzo rosso ad Amatrice, simbolo del terremoto

Crolla il palazzo rosso ad Amatrice, simbolo del terremoto

Dopo le violente scosse che il 24 agosto scorso hanno devastato il Centro Italia, il palazzo rosso di Amatrice , un edificio imponente nel cuore della cittadina, era diventato il simbolo del terremoto. L’unico ad essere rimasto in piedi quella notte, tra i cumoli di macerie e la devastazione.

Ora però, dopo le scosse che ieri hanno fatto tremare le Marche e l’Umbria, la costruzione, conosciuta anche come ‘il palazzo della banca’, si è sbriciolata, come mostrano queste immagini girate dai Vigili del Fuoco. Oltre al palazzo rosso, è venuta giù anche la sede del comune di Amatrice.

L’edificio, riferisce all’Adnkronos il sindaco Sergio Pirozzi, è crollato dopo la seconda forte scossa di ieri sera. “Si tratta di palazzi già fortemente lesionati e rimasti in piedi soltanto parzialmente – spiega Pirozzi – La cosa importante è che le torri di Amatrice stanno ancora in piedi, i simboli della città reggono” conclude.


ULTIME NEWS