Partorisce in auto durante il terremoto: la “bambina della speranza” si chiama Talj

Partorisce in auto durante il terremoto: la “bambina della speranza” si chiama Talj

Partorisce in auto durante il terremoto: la "bambina della speranza" si chiama Talj

Intorno a mezzanotte, un uomo ha informato i soccorsi che stava trasportando la moglie, al nono mese di gravidanza, all’Ospedale di Città di Castello, perché stava per partorire. “Il nostro consiglio è stato quello di arrestare immediatamente l’auto e di attendere l’arrivo dei soccorsi”, fanno sapere dalla centrale del 118 all’ufficio stampa dell’Azienda Ospedaliera di Perugia. In pochissimi minuti la donna è stata trasferita  in ambulanza mentre era già nelle ultime fasi del parto. Nel frattempo era stata allertata un’equipe ostetrica e pediatrica presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale di Città di Castello, che provvedeva ai primi  monitoraggi e poi al ricovero.

La bambina della speranza si chiama Talj, pesa 2.800 kg ed è la primogenita di una coppia che da anni risiede nell’alta valle del Tevere. 

 


ULTIME NEWS