Il fronte del “no” compatta gli anti-deluchiani a Salerno

Il fronte del “no” compatta gli anti-deluchiani a Salerno

Il fronte del "no" compatta gli anti-deluchiani a Salerno

Uniti come non mai. Nel segno di un “no” incondizionato alla riforma costituzionale promossa dal Governo Renzi. Il fronte anti-deluchiano si compatta (quasi) all’unisono e sottoscrive il manifesto “Salerno Capitale difende la Costituzione”. Un’intesa trasversale, che racchiude in unico documento anime e storie politiche differenti, ma tutte accomunate da due fattori: l’alternatività al governo cittadino e la contrarietà alla riforma costituzionale.

Da Forza Italia al Movimento 5 Stelle, passando per volti storici della sinistra radicale o di tradizione socialista. Parlamentari, consiglieri comunali, sindacalisti, imprenditori e professionisti. Fianco a fianco per rivendicare la propria posizione e rafforzare il fronte del “no” in una delle città in cui il premier Matteo Renzi, facendo leva sui consensi di De Luca, punta a conquistare il plebiscito in favore del “sì”.  

+++TUTTI I DETTAGLI SULL’EDIZIONE ODIERNA DEL QUOTIDIANO METROPOLIS IN EDICOLA+++


ULTIME NEWS