JUVENTUS-NAPOLI 2-1. Un nuovo colpo al cuore: Higuain-gol decide il big-match

JUVENTUS-NAPOLI 2-1. Un nuovo colpo al cuore: Higuain-gol decide il big-match

La partita

La Juventus scappa, aspettando la Roma e il Napoli capisce per quest’anno non può essere l’antagonista dei bianconeri. Finisce 2-1 a Torino il big match che di fatto mette la squadra di Sarri fuori dai giochi per la lotta al primato, con un -7 che sa di condanna dopo 11 partite e alcuni passaggi a vuoto. Poco appariscente la squadra di Allegri, ma terribilmente concreta e con Higuain che trova l’angolino e non esulta, decidendo il match in favore dei bianconeri. Un copione drammatico per il Napoli.  

Si va all’intervallo sullo 0-0 allo Juventus Stadium. Il Napoli regge bene l’impatto con il match, parte anche meglio, ma di pericoli seri per la porta di Buffon non ce ne sono. neanche Reina deve fare grandi parate, però è provvidenziale un recupero dell’ottimo Chiriches ai danni di Higuain. Il resto sono schermaglie tra due grandi squadre che si rispettano, con la formazione di Allegri che per evidenti motivi prova a metterla sullo scontro fisico, mentre il Napoli cerca ripartente palla a terra non sempre aiutate dall’adeguato movimento degli attaccanti. Chiellini, sul finire, dà forfait per un problema muscolare, ma c’è Benatia a lasciare tranquillo Allegri. Sblocca subito la gara nella ripresa la capolista con un gol di Bonucci: una potente conclusione da pochi passi in netto fuorigioco annullato dall’assist goffo e involontari di Ghoulam che spiana la rete al gol del difensore. 1-0 Juventus, ma il Napoli reagisce in appena 3’, con Insigne che usa il goniometro per servire Callejon, abile a infilarsi nella difesa e a battere sotto misura Buffon per l’1-1. Non mancano le polemiche (interne), che vedono insigne accettare male la sostituzione per far spazio a Giaccherini. Il tutto mentre la gara si mantiene sui piani dell’equilibrio e non ci sono azioni clamorose dopo il botta e risposta. Poi il Napoli viene trafitto al cuore, con Higuain che lancia Khedira ritrovandosi sui piedi la respinta di Ghoulam, portando l’argentino alla conclusione in diagonale rasoterra che lascia di stucco Reina per il 2-1 Juventus. In superiorità i bianconeri sprecano con Mandzukic, mentre Sarri potrebbe esultare su un colpo di testa all’indietro di El Khaddouri.  

JUVENTUS (3-5-2): Buffon, Barzagli, Bonucci, Chiellini, Lichtsteiner, Khedira, Hernanes, Pjanic, Alex Sandro, Mandzukic, Higuain.

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Chiriches, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Diawara, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne.

 


ULTIME NEWS