Terremoto, ecco l’app che ti avverte in tempo reale

Terremoto, ecco l’app che ti avverte in tempo reale

Terremoto, ecco l'app che ti avverte in tempo reale

Sapere in anticipo quando sta per verificarsi una scossa di terremoto o prevenirla è impossibile, nonostante alcuni studi, come quello condotto dall’Università di Houston e della United States Geological Survey, ritengano di poter sfruttare i dati raccolti dal Gps degli smartphone. Tuttavia, è possibile conoscere quasi in tempo reale quando la terra trema grazie a un’app chiamata ‘Terremoto‘ che, come ricorda il portale ‘laleggepertutti.it’, permette agli utenti di mettersi immediatamente in contatto con i propri cari.

Disponibile sia per Android sia per iOS, l’applicazione è compatibile anche con gli smartwatch e utilizza i dati provenienti dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv). Le notifiche quindi non avvengono in tempo reale, ma trascorrono circa 20-30 minuti dal verificarsi dell’evento, ossia il tempo necessario all’istituto per verificare la segnalazione e pubblicarla.

L’applicazione è utile perché permette all’utente di essere avvisato in pochi minuti sul terremoto ed eventualmente contattare i propri cari nel caso si trovassero nella zona interessata. L’applicazione si presenta con alcune schede. La prima visualizza un elenco degli ultimi eventi sismici in ordine cronologico. Toccando quello che ci interessa, viene visualizzata una scheda dettagliata con tutte le informazioni come l’intensità, l’ora, la posizione sulla mappa e altro.

La scheda ‘Mappe’, in particolare, permette di visualizzare una cartina dell’Italia attraverso la quale è possibile fare una ricerca degli eventi sismici che si sono verificati nel passato sul nostro territorio. La scheda ‘Impostazioni’, infine, è forse quella più interessante e utile perché da qui attiviamo le notifiche e impostiamo la soglia minima di intensità oltre la quale essere avvisati. Se impostiamo una soglia troppo bassa, potremmo essere scocciati da innumerevoli notifiche visto che il nostro Paese è interessato da molti eventi sismici. Impostando invece una soglia di almeno 3,5 si riceveranno notifiche solo per i terremoti più importanti.


ULTIME NEWS