Fratellini di 2 e 4 anni picchiati e abbandonati al parco: arrestato il padre

Fratellini di 2 e 4 anni picchiati e abbandonati al parco: arrestato il padre

Fratellini di 2 e 4 anni picchiati e abbandonati al parco: arrestato il padre

Ha maltrattato il figlio e abbandonato il piccolo, di quatto anni, e il fratello di 2 anni in strada, in via Marmorata. E’ accaduto ieri sera a Roma e gli agenti della polizia locale del Gruppo pronto intervento traffico (Gpit) diretto da Raffaella Modafferi, hanno fermato l’uomo, un 35enne. Erano circa le 18.00, all’imbrunire, quando i componenti della pattuglia hanno sentito il forte grido di un uomo: una delle agenti, girandosi rapidamente, è riuscita a vedere un bambino mentre cadeva a violentemente a terra, probabilmente colpito o spinto da un uomo con cappuccio che si è poi allontanato. Gli agenti sono quindi tornati indietro e hanno trovato il bambino in lacrime con una ecchimosi sul volto, seduto su una aiuola del parco. Nelle vicinanze uno zainetto aperto con il contenuto sparso a terra e, poco più in là, un altro bimbo di circa 2 anni, addormentato su una panchina.

Due delle agenti hanno preso in custodia i due bambini, altre pattuglie hanno cercato l’uomo nelle vicinanze e lo hanno rintracciato poco lontano. L’uomo che, ubriaco, barcollava, ha confermato ai vigili urbani di essere il padre dei bambini. Si è giustificato, racconta la polizia locale, dicendo che non voleva allontanarsi ma che cercava qualcuno per accendere una sigaretta, continuando poi con frasi sconnesse e senza senso.

I bimbi sono stati assistiti dagli agenti e poi accompagnati in ospedale, dove un pediatra si è accertato della loro buona salute, confermando tuttavia segni di maltrattamenti.

Nel frattempo il giudice ha disposto la conferma dell’arresto per l’uomo e l’affidamento dei due bambini al nonno paterno visto che la madre, un’italiana di 24 anni, rintracciata e giunta sul posto, è risultata in attesa di giudizio per reato di spaccio di stupefacenti. L’arrestato ha trascorso la notte al comando di via Della Greca: il reato contestato è quello di abbandono di minore.


ULTIME NEWS