Castellammare. Arriva in presunto ritardo, picchiato autista dell’ambulanza

Castellammare. Arriva in presunto ritardo, picchiato autista dell’ambulanza

Castellammare. Arriva in presunto ritardo, picchiato autista dell’ambulanza

Picchiato nell’ambulanza mentre s’apprestava a soccorrere una donna anziana. I familiari della signora, probabilmente nervosi e preoccupati per le condizioni di salute della loro cara, sono andati su tutte le furie quando hanno visto il 118 arrivare e senza neanche il tempo di capire cosa stesse accadendo l’autista è stato centrato da uno schiaffo al volto.E’ accaduto ieri mattina in via Cosenza, a Castellammare di Stabia. Tutto comincia con la chiamata al 118. Una donna sta male e vengono immediatamente allertati i soccorsi. L’ambulanza della Croce Bianca Salerno parte da via De Gasperi per raggiungere il rione San Marco. All’arrivo in via Cosenza gli operatori sanitari trovano già un clima rovente. Alcuni familiari della donna sono in strada evidentemente preoccupati per le condizioni dell’anziana. Di certo, però, gli operatori non possono aspettarsi che la preoccupazione si trasformi in rabbia. Nel mirino finisce l’autista dell’ambulanza. Se la prendo-no con lui perché secondo loro c’ha impiegato troppo per raggiungere il luogo indicato per i soccorsi. Tra urla e confusione, l’autista del 118 viene centrato da uno schiaffo al volto e resta stordito. Nel frattempo il medico e l’infermiere sono già scesi dall’ambulanza per prestare soccorso alla donna. Passano alcuni minuti, l’autista del 118 sta parlando al telefono quando due persone salgono a bordo dell’ambulanza e gli danno altre botte, condite da insulti. La scena viene vista da centinaia di persone presenti in quel momento in via Cosenza. 

OGGI SU METROPOLIS


ULTIME NEWS