CATANZARO-JUVE STABIA 0-2. Vespe in fuga con Ripa e Sandomenico, rallentano Lecce e Foggia

CATANZARO-JUVE STABIA 0-2. Vespe in fuga con Ripa e Sandomenico, rallentano Lecce e Foggia

Vespe in fuga con Ripa e Sandomenico, rallentano Lecce e Foggia

Blinda il primo posto la Juve Stabia e resta in vetta alla classifica, grazie ai gol di Ripa e Sandomenico che abbattono il Catanzano. Finisce 2-0 in Calabria, con l’attaccante gialloblù ancora una volta in gol alla mezz’ora, con un colpo di testa che finisce alle spalle di Grandi su assist di Marotta: sempre devastante Ripa in elevazione, stavolta in gol dopo una traversa colpita da Prestia che fa urlare al gol l’ex tecnico Zavettieri che a Castellammare di Stabia non ha lasciato comunque il segno. Il primo tempo si chiude con le Vespe in vantaggio, brave a raddoppiare al 9’ della ripresa con Sandomenico, autore di un’azione personale che lo vede battere Grandi dopo aver superato al limite Icardi: una bellissima rete. Gli uomini di Fontana riescono a resistere alla reazione giallorossa ad inizio ripresa, quando Basrak e poi Giovinco non riescono a superare Russo. Chi non ne approfitta, poi, è Maita che non trova il gol su un errato rilancio di Russo. La Juve Stabia controlla bene gli avversari e si porta a casa i tre punti che la lasciano in testa alla classifica da sola, allungando sul Foggia che non va oltre lo 0-0 contro il Catania, mentre il Lecce viene bloccato sul 2-2 dal Fondi. Alle 20:45 il Matera in campo contro il Messina in trasferta.


ULTIME NEWS