Terremoto. Forte scossa in centro Italia

Terremoto. Forte scossa in centro Italia

Terremoto. Forte scossa in centro Italia

Nuova scossa di terremoto nelle zone già colpite pesantemente dal sisma del 30 ottobre scorso. Poco prima della 20 di questa sera è stata avvertita una forte scossa nelle Marche. La scossa, di magnitudo 4.0 secondo i rilievi dell’Ingv, ha avuto epicentro a Castelsantangelo sul Nera, provincia di Macerata, e ipocentro a una profondità di 13 chilometri. Sono in corso le verifiche dei vigili del fuoco.

Prosegue lo sciame sismico – Fino a questa mattina erano state in tutto circa 90 le scosse di terremoto di magnitudo non inferiore a 2 registrate dalla mezzanotte tra Marche, Umbria e Lazio. Secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, le scosse più significative avvenute prima di quest’ultima di magnitudo 4.0 sono state due di magnitudo 3.1 all’1:18 e alle 4:13 con epicentro vicino Ussita (Macerata).

Gli sfollati nelle Marche sono 26705 – Secondo l’ultimo aggiornato diffuso dalla Regione Marche sono salite a 26705 le persone rimaste senza casa dopo il terremoto. Del gran numero di sfollati, 14925 sono assistiti nei paesi di residenza (in palestre, capannoni, palazzetti); a Macerata ben 11095 persone. Altre 4959 persone hanno scelto l’autonoma sistemazione, 6821 sono andati negli alberghi. Poi ci sono 12603 persone che trascorrono la notte in auto o presso parenti e amici per paura di nuove scosse. Gli edifici scolastici controllati dai tecnici sono 300 e per ora quelli dichiarati inagibili sono 62. Cinquantacinque le sedi municipali inagibili, e 775 le aziende.


ULTIME NEWS