Papà soffoca la figlia di tre mesi in ospedale

Papà soffoca la figlia di tre mesi in ospedale

Papà soffoca la figlia di tre mesi in ospedale

A Bari un 29enne è stato arrestato per aver soffocato la figlia di tre mesi mentre era ricoverata in ospedale. Il terribile delitto risale alla notte fra il 12 e il 13 febbraio. Secondo i pm, l’uomo, Giuseppe Difonzo, ha agito con premeditazione. Dalle indagini è emerso che aveva più volte tentato di soffocare la piccola, provocando continui ricoveri. Il 29enne era già detenuto per violenza sessuale nei confronti di una minorenne. Spunta un testimone oculare: è un bimbo di tre anni e mezzo. Il piccolo teste, che era ricoverato nella stanza d’ospedale della piccola Emanuela Difonzo, avrebbe assistito a un tentativo di soffocamento da parte del padre la mattina precedente al giorno in cui la bimba è stata uccisa. Il bambino è stato sottoposto nei mesi scorsi ad ascolto protetto e ha confermato l’episodio mimando i gesti visti fare all’uomo.


ULTIME NEWS