Pestò la madre riducendola in fin di vita: arrestato 31enne di Eboli

Pestò la madre riducendola in fin di vita: arrestato 31enne di Eboli

Pestò la madre riducendola in fin di vita: arrestato 31enne di Eboli

E’ finito ieri in carcere Gioven­zio Passannanti, il 31enne che esattamente un mese fa aveva aggredito la madre, Caterina Manna, classe ’57, che gli ave­va negato i soldi necessari per procurarsi gli stupefacenti. Accadde tutto in una mattinata di un sabato d’ottobre quando era scoppiata l’ennesima lite all’interno dell’appartamento del rione Paterno nel quale il figlio risiedeva insieme alla madre.

Dalle parole si passò alle ma­niere forti quando Giovenzio iniziò a picchiare la 59enne, probabilmente in preda ad un raptus. Tra i primi ad accor­gersi di quanto era accaduto la sorella di Giovenzio che allertò i soccorsi; gli operatori sanitari del 118, arrivati presso l’abitazione del 31enne, si vide­ro opporre resistenza. L’uomo infatti aveva deciso di non far entrare il personale medico nell’abitazione, nonostante le condizioni in cui si trovava la madre.


ULTIME NEWS