Referendum, Renzi: “Non resto attaccato alla poltrona se vince il no”

Referendum, Renzi: “Non resto attaccato alla poltrona se vince il no”

Referendum, Renzi: "Non resto attaccato alla poltrona se vince il no"

In caso di vittoria del ‘No’ al referendum, il 5 dicembre, “chi pensa a strani pasticci li fa senza di me”. Lo ha detto il presidente del Consiglio Matteo Renzi ai microfoni di Rtl 102.5, aggiungendo: “Non ce la faccio a restare abbarbicato alla poltrona. Io sto qui per cambiare le cose”.

Poi ha proseguito, dicendo che se vince il ‘No’ “non arriva l’Armageddon, resta quello che c’è ora: il Parlamento più costoso e numeroso, consiglieri regionali più pagati, ping pong legislativo senza uguali nel mondo”.

Secondo me vince il ‘Sì’. La domanda del referendum è molto semplice, arriva al cuore. Sono convinto che la stragrande maggioranza delle persone lo sa” ha detto il presidente del Consiglio che, sulla possibilità di andare a elezioni, ha concluso: “Se vince il ‘No’, come direbbe Lucio Battisti, lo scopriremo solo vivendo…“.


ULTIME NEWS