Emergenza sanitaria: chiudono gli ambulatori di dialisi

Emergenza sanitaria: chiudono gli ambulatori di dialisi

Emergenza sanitaria: chiudono gli ambulatori di dialisi

La Regione Campania ha deciso di non finanziare adeguatamente le strutture di dialisi presenti sul territorio campano, lo denuncia l’ Associazione Pazienti Dializzati. Il Commissario ad Acta ha firmato un provvedimento scandaloso (Decreto Commissariale n. 89/2016), sottoponendo a tetti di spesa anche le prestazioni salvavita come la dialisi e la radioterapia. Non sono bastate le sentenze del TAR Campania e del Consiglio di Stato, che avevano annullato analoghi recenti provvedimenti regionali in materia di tetti di spesa per dialisi. Nello specifico, ad esempio, nella ASL Caserta è assicurato il servizio delle prestazioni Salvavita di emodialisi sino alla fine di novembre. Dopo tale data, i circa 700 pazienti di tale ASL non saprebbero dove dializzare in Campania secondo le indicazioni del dott. J. Polimeni. Ma la situazione è critica anche in altre ASL campane. L’Associazione ha chiesto un incontro con le parti interessate e un intervento fattivo per garantire la continuità terapeutica, per la tutela della salute dei pazienti emodializzati. 


ULTIME NEWS