Maltempo. Frane e smottamenti, scatta l’allerta

Maltempo. Frane e smottamenti, scatta l’allerta

Maltempo. Frane e smottamenti, scatta l'allerta

Pioggia intensa e temporali nella notte su tutto il genovese: è scattato a mezzanotte e viene prolungato lo stato di allerta meteo arancione fino alle 15 di domani, sul centro della Liguria da Spotorno a Camogli, per tutte le classi di bacino, e nell’entroterra valido su Valle Stura e Val Bormida. Sulle altre zone invece permane lo stato di allerta gialla, sulla costa da Ventimiglia a Noli, nell’entroterra su Valle Scrivia, Val d’Aveto e Val Trebbia.

“Dal quadro che abbiamo delineato questa mattina, con i nostri previsori e con tutta la struttura di protezione civile, certamente nelle prossime quarantott’ore ci aspettiamo un peggioramento della situazione ma andiamo per gradi”. Lo ha spiegato l’assessore regionale alla Protezione civile, Giacomo Giampedrone, sottolineando che “è chiaro che la situazione prevede per le prossime quarantott’ore un quadro complicato e in divenire da trattare con molta attenzione”. Con una probabile allerta rossa.

Attese forti precipitazioni: a Genova restano chiusi fino a cessata allerta i due accessi della stazione metropolitana di Brignole da via Canevari, gli ascensori interni della metro e quelli da piazza Raggi a corso Montegrappa.

Monitorati torrenti e corsi d’acqua minori, preoccupano le frane mentre le piogge continuano senza scendere d’intensità. Nel genovesato diversi i disagi che hanno reso necessario l’intervento di vigili del fuoco e controlli della protezione civile. Monitorata speciale la val Cerusa, a Voltri. Durante la notte, in via Fabbriche e in via Costa d’Erca, una frana vicino ad alcune abitazioni nell’immediato entroterra voltrese ha reso necessario allontanare 3 famiglie dalla propria abitazione, oltre ad un incendio scatenato da un fulmine vicino ad un’altra palazzina. Chiusi anche due istituti scolastici, a Crevari e in via Fabbriche. Per precauzione resta chiusa anche l’Aurelia tra Voltri e Arenzano, nel tratto interessato dai lavori di messa in sicurezza per la frana. Nel ponente ligure i problemi maggiori si sono registrati nell’imperiese dove è stata chiusa la statale 28 per due frane, a Pontedassio, Perinaldo e Vallebona e sul posto sono al lavoro gli uomini della protezione civile.


ULTIME NEWS