Il Nostro Vesuvio: da Ottaviano parte il rilancio del territorio

Il Nostro Vesuvio: da Ottaviano parte il rilancio del territorio

Il Nostro Vesuvio: da Ottaviano parte il rilancio del territorio

È stata presentata nella sala consiliare del Comune di Ottaviano la seconda edizione della manifestazione “Il Nostro Vesuvio”, promossa da una partnership tra l’Ente Parco Nazionale del Vesuvio, il Comune di Ottaviano e l’Hotel Baita del Re Resort di Nunzio Illuminato. L’evento nasce dall’esigenza di mettere in mostra le eccellenze partenopee in rapporto con l’unica e sola eccellenza di sempre, ovvero il Vesuvio, vera immagine di Napoli e della regione Campania, e tutto ciò che contraddistingue le peculiarità dell’area, quali prodotti tipici, cucina, turismo, associazionismo, moda, arte, tradizione, cultura e quanto di meglio si possa chiedere. La kermesse si volgerà su quattro serate con un’appendice il giorno 26 dicembre con una camminata sul vulcano. Si partirà il 28 novembre con una serata dedicata all’Arte e Cultura nella quale verranno consegnati riconoscimenti “Il Vesuvio nel cuore” a esponenti autorevoli di entrambi i settori, seguirà il 30 novembre quella dedicata alla Moda e Spettacolo, sempre con premiazioni a personaggi che si sono contraddistinti nelle due sezioni. Interessanti i temi anche delle due serate del 12 e del 13 dicembre: “Sicurezza e competitività dell’agroalimentare del Sud d’Italia: il ruolo dell’area Vesuviana” e “La filiera campana, tra governance territoriale ed eccellenze imprenditoriali locali” a cura dell’Associazione Cuochi Torre del Greco e dell’Area Vesuviana-Nolana-Strianese. Luca Capasso, sindaco di Ottaviano, ha battezzato questa iniziativa, garantendo tutto l’appoggio della sua amministrazione. “È un’occasione unica che questa iniziativa ci offre. È il momento di fare conoscere il Vesuvio e tutta la nostra area non per fatti negativi, spesso anche falsi, vedi la Terra dei Fuochi e altro, ma per le cose positive che il nostro territorio può offrire. Partendo dal turismo, per arrivare alla storia e alle tradizioni, passando per l’enogastronomia e la ricchezza dei prodotti tipici della nostra area. Uniti, pubblico e privato per fare rete e rilanciare alla grande la zona vesuviana e dintorni. Abbiamo in programma, continua Capasso, una serie di progetti: una funicolare per i turisti, migliorare i servizi di trasporto, 15 milioni di lavori che necessitano dell’aiuto anche dei privati e che potranno essere un volano di lavoro per i nostri giovani”. Ideatore e promotore dell’evento Nunzio Illuminato, patron della Baita del Re Resort: “A distanza di un po’ di tempo – ha detto la manager della struttura, Roberta Alinei, – siamo riusciti a far ripartire la macchina. Saranno quattro appuntamenti che faranno parlare del Vesuvio e delle sue peculiarità: siamo certi che sia un’ottima occasione per rilanciare questo territorio”. Sono intervenuti anche l’assessore al Turismo e Spettacolo di Ottaviano, Aniello Saviano, Stefano Prisco, presidente strada del Vino e dei prodotti tipici vesuviani, il professor Gennaro Pascale, preside dell’Istituto alberghiero di Ottaviano, Dante Desiderio dell’atelier Mimmo Tuccillo di Ottaviano, Rosa Tamburro, organizzatrice di “Ti Sposo 2016” di Villa Campolieto a Ercolano, Giuseppe Giorgi, direttore artistico di Vesuvio nel Cuore 2016 e Raimondo di Cristo e Antonio Nunziata, rispettivamente presidente e vicepresidente dell’associazione Cuochi di Torre del Greco, Area Vesuviana Nolana-Strianese. Per informazioni: Francesco Di Somma 349/8175583 Donato Martucci 335/8037585


ULTIME NEWS