Violenta la fidanzata incinta che sta per partorire: “Lei piangeva dal dolore”

Violenta la fidanzata incinta che sta per partorire: “Lei piangeva dal dolore”

Violenta la fidanzata incinta che sta per partorire: “Lei piangeva dal dolore"

Un uomo ha violentato la sua fidanzata incinta “mentre era in travaglio e piangeva di dolore” a poche ore del parto. E’ quanto riporta il Mirror, citando la corte di Hull, in Regno Unito. Secondo il tribunale, la vittima era già carponi sul letto dopo essere entrato nella “fase avanzata” del travaglio, quando è stata attaccata dal compagno. Il procuratore Michael Greenhalgh ha detto che la vittima “piangeva per il dolore” e gridando al compagno di fermarsi. L’Hull Daily Mail riporta che dopo il presunto incidente, avrebbe accompagnato la donna in ospedale, dove il loro bambino è nato poche ore dopo. “La vittima era a letto, nudo come succedeva spesso. Per cercare di alleviare la pressione e il dolore delle contrazioni, si è messa  a quattro zampe, perché le era stato detto che era un modo per alleviare gli spasimi. Era in quella posizione quando l’imputato si è svegliato” ha proseguito l’accusa. “Non è stato un rapporto consenziente, non ci sono dubbi su questo”. “Si è poi comportato come se non fosse successo nulla, le ha anche chiesto se voleva andare a fare un bagno insieme a lui. Poco dopo l’ha accompagnata in ospedale dove il bambino è nato” ha detto ancora il procuratore.

 


ULTIME NEWS