Finge di essere scomparsa per andare a Chi l’ha visto: “Volevo attirare l’attenzione”

Finge di essere scomparsa per andare a Chi l’ha visto: “Volevo attirare l’attenzione”

Finge di essere scomparsa per andare a Chi l'ha visto: "Volevo attirare l'attenzione"

Era scomparsa, facendo perdere le sue tracce una domenica pomeriggio, dopo essere andata a messa. E invece Eleonora, una giovane avvocatessa di Carrara, aveva programmato tutto nei minimi dettagli per attirare l’attenzione dei media, come ha spiegato lei stessa a ‘Chi l’ha visto?’. “Volevo che chiamaste il ministro Orlando e Mattarella – ha detto la ragazza – che vedesse i documenti, volevo fare un gesto dimostrativo, volevo che tutti vedessero questa cosa, che si facesse luce”. Al centro della vicenda ci sarebbe l’eredità negata di una zia, che ha dato inizio a una lunga battaglia legale con i parenti, accusati dall’avvocatessa di aver falsificato la firma sul testamento. Ma anche la perdita di fiducia nella Magistratura, come aveva scritto la donna in una lettera, avrebbe pesato nella decisione di inscenare la scomparsa. “Mi sono detta ‘se scappo di casa qualcuno se ne interesserà, mia madre farà un appello a Mattarella’ – ha spiegato la donna – non immaginavo questo trambusto”. “Sono stanca, non voglio più fare l’avvocato, non ce la faccio più – ha proseguito l’avvocatessa – sono esasperata, ho perso la fiducia nel genere umano, e soffro molto per questa cosa. Volevo creare tensione“. Dopo essere stata rintracciata dai carabinieri a La Spezia, dove si era rifugiata da alcuni amici, la ragazza non ha nascosto il desiderio di andare in tv. “Mi sono scusata con i carabinieri – ha concluso – ma innocentemente mi ero allontanata per creare un interesse sociale su questa vicenda. E’ stato un gesto per attirare l’attenzione dei media”. Ora, ha confessato ai microfoni di ‘Chi l’ha visto?’, desidera ritirarsi in un convento per diventare suora di clausura.


ULTIME NEWS