Alluvione Genova, l’ex sindaca Vincenzi condannata a 5 anni

Alluvione Genova, l’ex sindaca Vincenzi condannata a 5 anni

Alluvione Genova, l'ex sindaca Vincenzi condannata a 5 anni

L’ex sindaca di Genova Marta Vincenzi è stata condannata a 5 anni nell’inchiesta scaturita dall’alluvione del 2011. Ad emettere la sentenza di primo grado la Corte d’Assise presso il tribunale di Genova nel processo per l’esondazione del torrente Fereggiano che causò sei vittime. Tra i capi d’imputazione per Vincenzi omicidio colposo plurimo, disastro, falso, lesioni colpose e calunnia. L’accusa le ha contestato anche di aver fabbricato il verbale truccato che modificava la ricostruzione degli orari di esondazione, alleggerendo le responsabilità dei vertici di Comune e protezione civile. Dopo le repliche dei difensori, il giudice Adriana Petri ha letto la sentenza questo pomeriggio. Per Vincenzi il sostituto procuratore Luca Scorza Azzarà aveva chiesto una condanna a 6 anni e un mese. “Non è finita, per fortuna in questo Paese ci sono tre gradi di giudizio. Mi considero innocente” le prime parole pronunciate da Vincenzi fuori dall’aula.


ULTIME NEWS