Eboli. La vendetta della moglie tradita: manifesti contro l’amante del marito

Eboli. La vendetta della moglie tradita: manifesti contro l’amante del marito

Eboli. La vendetta della moglie tradita: manifesti contro l'amante del marito

Una moglie tradita si vendica con l’amante del marito affiggendo manifesti sui muri della città. Un tempo la vendetta era un piatto che si serviva freddo. Oggi non si perde tempo.  È accaduto a Eboli, ieri mattina, come riporta il quotidiano Il Mattino. Sui muri del centro storico sono comparsi decine manifesti ingiuriosi. Una moglie gelosa e tradita accusava l’amante del consorte, ritratta in foto, di averle portato via il marito mentre lei si trovava in Ucraina. Il volto dell’amante è riprodotto in maniera evidente sul manifesto con tanto di didascalia con apprezzamenti forti. 

La moglie gelosa non si è limitata a riprodurre la foto dell’amante ma ha scritto anche il numero di telefono della sua rivale. Attraverso gli smartphone la notizia è diventata subito di dominio pubblico. In molti, ieri mattina, hanno ricordato un altro episodio accaduto anni fa a Eboli. Una moglie tradita fece stampare i manifesti funebri con il nome e il cognome dell’amante del marito. Sul manifesto veniva annunciato il funerale e la chiesa dove si sarebbe svolta la funzione religiosa. La bufala venne scoperta e i manifesti furono rimossi. Troppo tardi per evitare che il caso finisse addirittura alla Vita in Diretta su Rai Uno. 


ULTIME NEWS