Finge di darle un passaggio e la violenta: condannato il maniaco dell’autostop

Finge di darle un passaggio e la violenta: condannato il maniaco dell’autostop

Finge di darle un passaggio e la violenta: condannato il maniaco dell'autostop

Un uomo di 44 anni, R.P. le iniziali, è stato condannato a sei anni di reclusione dalla Corte di Appello di Salerno. I fatti risalgono all’ottobre del 2014. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, una ragazza di 20 anni, il 7 ottobre di circa due anni fa, ha chiesto un passaggio in auto ad R.P. per raggiungere Moio della Civitella. L’uomo, però, invece di accompagnare la ragazza al paese, decide di imboccare una strada secondaria. In mezzo alla campagna l’auto si ferma e il 44enne violenta la vittima. Sono attimi di terrore per la giovane, che una volta tornata a casa decide di non raccontare nulla. Ma il silenzio dura solo due giorni: la malcapitata decide di recarsi in caserma dai carabinieri per denunciare il fatto. R.P. è stato condannato in primo grado dai giudici del tribunale di Vallo della Lucania e in un secondo momento dalla Corte di Appello di Salerno. 


ULTIME NEWS