Pusher arrestati, i parenti aggrediscono i poliziotti

Pusher arrestati, i parenti aggrediscono i poliziotti

Pusher arrestati, parenti contro i poliziotti

La Polizia arresta due giovani pusher, che spacciavano sul pianerottolo di un palazzo, e i familiari si radunano davanti al commissariato per inveire contro gli agenti con urla e spintoni contro le vetrate: è successo ieri pomeriggio nel Rione Salicelle di Afragola, in provincia di Napoli. I poliziotti sono stati costretti a intervenire per ristabilire l’ordine. In manette sono finiti il 23enne Simone Volpe e il 18enne Carlo Giuseppe Esposito. Altri due spacciatori sono stati arrestati della Polizia, ieri sera, a Napoli, in via Foscolo, dove la Polizia ha scoperto e bloccato un giovane di 25 anni che vendeva cocaina su appuntamento. Si tratta di Giovanni Merolla, preso mentre stava cedendo la sostanza stupefacente a un uomo vestito da cameriere.
    Il pusher aveva in tasca 520 euro in banconote di vario taglio, l’acquirente tre dosi di cocaina.


ULTIME NEWS