Polemiche per il bando del Servizio civile al Comune di Scafati

Polemiche per il bando del Servizio civile al Comune di Scafati


«La graduatoria dei volontari da impiegare in progetti di Servizio civile nazionale presso il nostro Comune ha innescato una serie di polemiche e anche di attacchi violenti nei confronti dell’Amministrazione, accusata di aver truccato le selezioni. Io non affermo che la politica sia responsabile di favoritismi e raccomandazioni, non potrei mai farlo in assenza di prove certe, però dico che la politica è responsabile della delusione dei nostri giovani». Così il consigliere comunale di opposizione in quota Fratelli d’Italia, Angelo Matrone, è intervenuto sulla vicenda del bando del Comune di Scafati per il Servizio civile nazionale. «I ragazzi di oggi spesso non puntano in alto, perché pensano che vadano avanti solo i “privilegiati”. E’ di questa amarezza diffusa che ritengo responsabile la nostra classe politica dirigente ed è per questo motivo che chiedo che vengano pubblicate in modo chiaro e facilmente accessibile a tutti i cittadini le motivazioni di attribuzione di ogni singolo punteggio assegnato a tutti i partecipanti idonei selezionati e non selezionati», ha continuato Matrone. «Solo così le ombre del sospetto svaniranno dall’operato della commissione valutatrice. Viva la trasparenza».


ULTIME NEWS