De Luca è indagato. Inchiesta per istigazione al voto di scambio. La replica: “Qui si muore di avvisi di garanzia”

De Luca è indagato. Inchiesta per istigazione al voto di scambio. La replica: “Qui si muore di avvisi di garanzia”

Istigazione al voto di scambio, De Luca indagato

La Procura di Napoli ha aperto un’inchiesta sulle parole del governatore della Campania Vincenzo De Luca: c’è l’ipotesi di istigazione  voto di scambio. L’inchiesta della Procura di Napoli è stata aperta lo scorso 24 novembre in seguito alle parole che De Luca ha rivolto a 300 amministratori all’hotel Ramada di Napoli. Ascoltato il portavoce delgovernatore Paolo Russo. Agli atti dell’inchiesta c’è l’audio diffuso da Il Fatto quotidiano in cui De Luca invitava i sindaci a votare Sì al Referendum.

“Con la coscienza tranquilla si va avanti oppure rischiamo di morire di avvisi di garanzia mentre ai cittadini mancano i servizi essenziali, per questo servono dirigenti che non si spaventino di mettere la firma e non si facciano prendere dallo spirito di autoconservazione”. E’ stato questo l’unico commento a margine dell’inaugurazione di apertura dell’Ospedale del Mare, del governatore campano Vincenzo De Luca che continua con il ‘silenzio stampa’: “Solo domande sugli ospedali”.


ULTIME NEWS