L’albero della memoria “sboccia” nel cimitero di Terzigno

L’albero della memoria “sboccia” nel cimitero di Terzigno

L'albero della memoria "sboccia" nel cimitero di Terzigno

Ai rami non palline colorate, decorazioni, addobbi o luci a intermittenza ma tanti bigliettini. Ognuno con un pensiero scritto da un parente o un amico. Appare così l’insolito albero di Natale, ribattezzato l’Albero dei ricordi che è stato allestito all’ingresso di un cimitero, quello di Terzigno, in provincia di Napoli. Un’iniziativa promossa dalla locale Amministrazione per ricordare, attraverso un gesto simbolico, chi non c’è più e soprattutto per non dimenticare in un periodo di feste, come quello natalizio, le persone care. In totale gli alberi saranno due, sistemati in prossimita’ dei due ingressi del Cimitero, e raccoglieranno tutti gli scritti dei tanti cittadini che faranno visita ai propri defunti in questo periodo. Messaggi, poesie, semplici pensierini e bigliettini saranno raccolti dagli alberi natalizi. L’Albero dei ricordi, dicono al Comune, “diventerà così il vettore per trasportare virtualmente pensieri e ricordi verso i cari che non ci sono più. Dopo le festività tutti i biglietti saranno raccolti in un’urna sigillata e custodita nella Chiesa del Cimitero”. Dopo l’installazione dei due grandi alberi numerosi sono gia’ gli scritti che sono stati lasciati appesi ai due alberi, allestiti all’ingresso, con tavolino, penna ed il biglietto su cui poter scrivere. Nulla e’ stato lasciato al caso: vi sono anche delle piccole buste di plastica trasparente per proteggere i bigliettini in caso di pioggia


ULTIME NEWS