Turris contestata, verso l’addio anche Evacuo

Turris contestata, verso l’addio anche Evacuo

Turris contestata, verso l'addio anche Evacuo

Non è stata una contestazione vera e propria mai tifosi della Turris hanno comunque espresso il proprio dissenso per l’andamento negativo della squadra. 

Dopo il ko di Pomigliano, seconda sconfitta consecutiva, c’era molto attesa ieri allo stadio Liguori per la ripresa degli allenamenti per capire come si sarebbe comportata la tifoseria corallina, che già allo stadio Gobbato aveva rifiutato il saluto della squadra e aveva intonato cori come: “Meritiamo di più”. 

Alcuni tifosi presenti sugli spalti dello stadio di Torre del Greco si sono scagliati, verbalmente, contro i calciatori per la pessima stagione, con i corallini che hanno come obiettivo dichiarato quello della promozione in Lega pro e che, invece, sono a meno 10 dalla capolista Igea Virtus. 

Invitato a lasciare Torre del Greco anche il presidente Giuseppe Giugliano, che era a bordo campo, così come i vari dirigenti della società. 

Insomma i tifosi sono stanchi delle continue delusioni e vogliono fare tabula rasa. Intanto in campo ci sono da registrare altri due addii, di cui uno molto pesante. Alla ripresa degli allenamenti, infatti, non erano presenti l’attaccante Davide Evacuo e il difensore Martino Imparato, con i due calciatori che sembrano essere ormai prossimi all’addio. Il fratello d’arte è a un passo dal ritorno alla Nocerina, compagine che milita nel girone H di serie D, con il suo addio che apre una vera e propria voragine nel reparto offensivo della compagine di mister Baratto, che nei giorni scorsi ha dovuto già dire addio all’attaccante Antonio Giulio Picci passato al Gravina. A stretto giro la società dovrebbe corallina dovrebbe intervenire sul mercato per tappare la falla e per trovare un calciatore che faccia meglio di Evacuo e Picci, che in totale hanno messo a segno appena 7 reti.


ULTIME NEWS