Gestione San Paolo, De Laurentiis verso la firma: nuovo incontro a Roma

Gestione San Paolo, De Laurentiis verso la firma: nuovo incontro a Roma

Comune-DeLa, incontro positivo a Roma

Il Napoli è pronto a firmare la nuova convenzione con il Comune per la gestione dello stadio San Paolo, che potrebbe entrare in vigore gia’ da gennaio. E’ quanto emerso dall’incontro che oggi il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, e l’amministratore delegato, Andrea Chiavelli, hanno avuto a Roma con l’assessore allo sport e impianti del Comune di Napoli Ciro Borriello e il capo di gabinetto del sindaco Attilio Auricchio. Alla fine della riunione, durata circa due ore, Borriello ha spiegato che si e’ trattato di un “buon incontro – ha detto – che aiuta a superare una serie di ostacoli di carattere amministrativo e burocratico. Ci siamo messi alle spalle le frizioni, portando avanti un clima di positivita’ e di accordo”. Il Comune ha illustrato a De Laurentiis nel dettaglio i lavori che vedranno una prima ristrutturazione dello stadio San Paolo grazie al mutuo da 25 milioni di euro acceso presso il Credito Sportivo. Lavori la cui prima tranche, da 1,4 milioni, e’ partita ieri e che si concluderanno nel 2019. De Laurentiis, secondo quanto emerso, avrebbe chiesto uno sforzo particolare per la zona dell’ingresso dei bus delle squadre e del percorso interno che porta i club ospiti agli spogliatoi. La nuova convenzione, varata dalla giunta e gia’ approvata dal Consiglio Comunale ma mai firmata dal club azzurro, prevede il pagamento di 780.000 euro di canone annuo (il 20% in piu’ rispetto alla convenzione precedente) e un forfait per la pubblicita’ che il Napoli espone allo stadio durante le partite da circa 80.000 euro annui. La convenzione dovrebbe durare fino al 2019, poi Comune e Calcio Napoli si siederanno nuovamente al tavolo per discutere eventuali investimenti di De Laurentiis per il San Paolo, che potrebbero portare a una nuova convenzione, decisamente piu’ lunga.


ULTIME NEWS