Castellammare: sosta selvaggia e traffico città paralizzata nelle feste di Natale

Castellammare: sosta selvaggia e traffico città paralizzata nelle feste di Natale


Sosta selvaggia, in doppia fila, sulle strisce pedonali, in divieto o addirittura sui marciapiedi. Il Natale rende tutti più buoni e alcuni anche più indisciplinati. La mattinata di ieri è stata il culmine del caos, dal punto di vista della viabilità, a Castellammare di Stabia. Nemmeno l’istituzione del nuovo sistema dello street control sembra riuscire ad arginare il fenomeno. Gli stabiesi, anzi, sembrano non temere la pattuglia della polizia municipale che gira per le strade di Castellammare con la telecamera montata sul tettuccio, a caccia di auto parcheggiate in maniera selvaggia per fare multe. L’esempio lampante arriva proprio dalla mattinata di ieri. In corso Vittorio Emanuele, una delle strade principali della città, il numero di infrazioni al codice della strada sono state innumerevoli. Dall’intersezione con piazza Principe Umberto fino ad arrivare a corso de Gasperi si potevano contare circa un centinaio di auto parcheggiate in divieto di sosta, sui marciapiedi, sulle strisce pedonali, davanti Palazzo del Fascio o in doppia fila. Tutti episodi di sosta selvaggia che oltre a far apparire disordinata la città hanno complicato e non poco anche la situazione traffico, già aggravata di per sé dalla corsa ai regali a poche ore dal Natale. 


ULTIME NEWS