La destra prova ad avanzare: «A Napoli nasce polo identitario e sovranista»

La destra prova ad avanzare: «A Napoli nasce polo identitario e sovranista»

La destra che avanza

Azione Nazionale, Noi con Salvini e Napoli Capitale uniscono le loro forze “per dare voce e risposte al popolo del no che ha stravinto nel Sud e particolarmente a Napoli e in Campania e chiede lavoro ed elezioni subito” e “per fare vera e dura opposizione a De Luca e De Magistris, che tengono sotto scacco il territorio, per costruire una proposta politica alternativa e credibile per la guida della Regione e del Comune”.
E’ quanto è emerso dalla conferenza stampa tenuta stamani a Napoli dai Coordinatori regionali dei tre movimenti di destra, Salvatore Ronghi, Gianluca Cantalamessa ed Enzo Rivellini, “iniziativa con la quale prende corpo nel capoluogo partenopeo il polo identitario e sovranista, che si contrappone al centrosinistra e si distingue dall’opposizione “responsabile” che appare sempre più consociativismo.
“Il polo sovranista è la vera alternativa di governo per l’Italia, per Napoli e per la Campania perché, oggi più che mai, la gente chiede discontinuità e chiarezza politica. – ha spiegato Ronghi – che ha continuato: “il nostro territorio vive due grandi emergenze: quella occupazionale e quella democratica alla Regione e al Comune. In entrambe le istituzioni noi saremo la vera e dura opposizione  anche fuori dalle assemblee elettive”.
 “La disoccupazione giovanile costituisce un disastro socio economico nel nostro Paese e nel nostro territorio, che i governi dei nominati hanno aggravato calpestando il Sud e la dignità dei nostri giovani, anche con dichiarazioni come quella del Ministro del lavoro Poletti che dovrebbe solo dimettersi se avesse decenza politica” – ha detto Cantalamessa. “Dobbiamo pensare realmente alla Sudexit per far prevalere le politiche del territorio e per lo sviluppo del Mezzogiorno e, se serve l’autonomia, dobbiamo avere il coraggio di conquistarla anche con scelte forti e dirompenti anche nei confronti dell’Europa” – ha aggiunto Rivellini . Alla conferenza stampa hanno partecipato anche dirigenti e militanti dei tre movimenti politici di destra che hanno fatto volantinaggio per coinvolgere i cittadini nella richiesta di ritorno alle urne e per un piano per il lavoro per il Sud. 


ULTIME NEWS