Ruben, figlio di due mamme, è ufficialmente iscritto all’anagrafe del Comune: è il primo caso in Italia

Ruben, figlio di due mamme, è ufficialmente iscritto all’anagrafe del Comune: è il primo caso in Italia

Ruben, figlio di due mamme, è ufficialmente iscritto all'anagrafe del Comune: è il primo caso in Italia

Gonna e maglioncino l’una, pantaloni e giubbotto l’altra. E a correre libero nei corridoi al secondo piano di Palazzo San Giacomo c’è Ruben, il frutto del loro amore che oggi ha quasi un anno e mezzo. Daniela Conte, 39 anni e Marta Loi, di 33 sono le mamme del bimbo nato nell’agosto 2015 che lo scorso anno fu il protagonista di una lotta per l’affermazione dei diritti della comunità Lgbt. E, ieri, alla presenza del sindaco Luigi de Magistris uno di quei diritti è stato ufficialmente riconosciuto. Da ieri infatti Ruben è cittadino italiano, registrato all’anagrafe del Comune di Napoli. Un atto che fece storcere il naso un anno fa al prefetto Gerarda Maria Pantalone, che annullò il provvedimento per volontà dell’allora ministro dell’Interno Angelino Alfano. 

TUTTI GLI APPROFONDIMENTI SUL NUMERO DI METROPOLIS DOMANI IN EDICOLA


ULTIME NEWS