Capodanno: de Magistris, a Napoli sarà nottata bellissima, concerto in Piazza Plebiscito e musica sul lungomare

Capodanno: de Magistris, a Napoli sarà nottata bellissima, concerto in Piazza Plebiscito e musica sul lungomare


”Sarà una bellissima nottata, ricca di allegria in una Napoli che non è blindata ma in cui c’è la giusta attenzione, in considerazione del momento difficile che si vive a livello mondiale”. Così il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, ha aperto la conferenza stampa di illustrazione delle iniziative messe in campo per il Capodanno 2017. I festeggiamenti partiranno da piazza del Plebiscito con il ‘concertone’ che vedrà salire sul palco artisti nazionali e locali. La scaletta prevede che ad aprire la serata di musica sarà il Coro della città di Napoli diretto dal maestro Carlo Morelli. A seguire, Andrea Sannino, gli Stadio che si esibiranno attorno alle 22, Gli Allievi della Scuola di Musica ‘C.A.M.P. Academy’, Franco Ricciardi, Valerio Jovine e Clementino. Per la mezzanotte, sul palco salirà anche il sindaco de Magistris per brindare con la città e poi ancora musica con i Tiromancino. La serata sarà condotta da Pippo Pelo, Adriana e Max Giannini e sarà in diretta in tutta Italia sulle frequenze dell’emittente radiofonica. I festeggiamenti si sposteranno poi sul lungomare che torna a trasformarsi nella ”più grane discoteca d’Europa” con 5 palchi che offriranno musica per soddisfare tutti i gusti. Al Borgo Marinari si festeggerà con il sound anni Settanta – Ottanta, in via Partenope ci saranno due plachi: uno con ritmi latino americani e l’altro con hip – hop; a piazza Vittoria risuoneranno le canzoni di Franco Ricciardi e diversi ospiti, per finire in via Caracciolo, nelle vicinanze di Nalbero, ci sarà la discoteca. Come da tradizione alle 1.30 da Castel dell’Ovo partiranno i fuochi d’artificio organizzati dall’amministrazione comunale. Una volta salutato il 2016, il 1 gennaio si darà il benvenuto al 2017 con due concerti: all’Auditorium ‘De Andrè’ a Scampia si esibirà il Gospel, spirituals & carols, mentre al Teatro Mediterraneo a Fuorigrotta ci sarà il concerto della Nuova Orchestra Scarlatti. ”Ci aspettiamo – ha concluso de Magistris – un fiume di napoletani e di turisti. La nostra Napoli da mesi è piena di gente per le strade, gente che vuole viverre, che vuole sconfiggere le ansie e le preoccupazioni che agitano il mondo”. Per far fronte all’afflusso di auto previste in città, il Comune di Napoli ha emanato un’ordinanza traffico per Capodanno. L’ordinanza prevede l’istituzione il 31 dicembre, e fino a cessate esigenze, del divieto di transito veicolare, fatta eccezione per i veicoli di emergenza, di soccorso e delle forze dell’ordine, nelle carreggiate di piazza del Plebiscito antistanti la Prefettura e il Commiliter; in via Vittorio Emanuele III e via S. Carlo, dall’intersezione del ramo per la svolta a sinistra proveniente da piazza Municipio a quella di piazza Trieste e Trento con presidio della polizia locale; in via Solitaria, piazzetta Salazar, Rampe Paggeria; in via Cesario Console; in piazza Santa Maria Degli Angeli, via G. Serra, piazza Carolina, via Monte di Dio, via Chiaia. E ancora in via Ammiraglio Ferdinando Acton nel tratto compreso tra l’ingresso/uscita della Galleria della Vittoria e via Nazario Sauro; in via Santa Lucia nel tratto che da via Chiatamone adduce a via Partenope; in via Alessandro Dumas padre; in via Orsini nel tratto che adduce a via Partenope; in Borgo Marinari; in via Nazario Sauro dalla confluenza con via Lucilio; in via Nardones dalla confluenza con piazza Trieste e Trento; in viale Anton Dohrn e in piazza della Vittoria lato villa comunale tratto compreso tra via F. Caracciolo e la rotatoria. L’ordinanza inoltre sospende la corsia riservata in via Riviera di Chiaia; i parcheggi taxi in via San Carlo, via Santa Lucia alla confluenza con via Partenope e in piazza Carolina; nei tratti interessati dalle manifestazioni della pista e dei percorsi ciclabili. Il provvedimento infine istituisce l’obbligo dei veicoli circolanti in via De Cesare di svoltare a sinistra all’intersezione di via Toledo; il senso unico di circolazione in via Toledo dall’intersezione di via De Cesare a quella di via Santa Brigida e l’obbligo dei veicoli circolanti in piazza Carolina di svoltare a sinistra all’intersezione di via Chiaia. L’ordinanza inoltre “per particolari esigenze di ordine pubblico” autorizza il Servizio di polizia locale “ad adottare ogni altro provvedimento di carattere contingente che si ritenga necessario per la disciplina e la sicurezza della circolazione veicolare e pedonale ed eventualmente – si legge nel testo – potrà adottare tutti i necessari accorgimenti qualora se ne presentasse l’opportunità”. Il sindaco lancia anche un appello ai cittadini, ”Diamo prova di grande maturità evitando di sparare botti che possono essere pericolosi e causare danni ad adulti e bambini”. Il Comune ha organizzato, come consuetudine, i fuochi ”autorizzati” che all’1.30 partiranno dalle terrazze di Castel dell’Ovo. ”L’1 gennaio – ha aggiunto il sindaco – raccontiamo una notte speciale e non una notte di incidenti”.


ULTIME NEWS