Riaperta la Statale Cilentana, dopo tre anni inaugurato il viadotto interrotto per frana

Riaperta la Statale Cilentana, dopo tre anni inaugurato il viadotto interrotto per frana


Dopo tre anni, riapre al traffico la “Cilentana”, l’arteria stradale più importante del Cilento. Si è infatti tenuta questa mattina l’inagurazione del viadotto “Chiusa”, interrotto dal gennaio del 2014 a seguito di una frana. Con la ricostruzione del viadotto, tornano dunque ad essere accessibili i numerosi Comuni a sud di Agropoli, che beneficiavano della Cilentana e che negli ultimi tre anni hanno vissuto spesso una condizione di semi-isolamento, con gravi conseguenze soprattutto nel settore turistico. “Impegno mantenuto e opera consegnata nei tempi previsti. – ha commentato il governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca, presente all’inaugurazione – Sono passati tre anni, e tutto sommato, tenendo conto delle traversie passate, abbiamo mantenuto un calendario tutto sommato accettabile.”. “Gli interventi sulla Cilentana non sono finiti. – ha proseguito De Luca – Investiremo altri tre milioni di euro per interventi di prevenzione sugli altri viadotti, perchè la prevenzione è fondamentale. Ai tre milioni vanno ad aggiungersi i nove che abbiamo finanziato due settimane fa per il completamento di un’altra arteria importante del Cilento, la “Fondovalle Calore” fino al Comune di Aquara”. “Il Cilento è una delle aree strategiche per lo sviluppo dell’economia turistica della nostra regione. – ha concluso De Luca – Il decollo turistico del Cilento e del sud della Campania non può prescindere dal decollo dell’aeroporto di Salerno-Pontecagnano. Abbiamo rilevato, come Regione, le quote di maggioranza dell’aeroporto, adesso dobbiamo sbloccare 40 milioni di euro per l’allungamento della pista , dopodichè diventerà operativo anche l’aerporto e a quel punto potremo finalmente darci una organizzazione industriale dell’economia turistica della zona sud della Campania”.


ULTIME NEWS