Deserto in consiglio comunale: tutti in fuga dal crac Multiservizi

Deserto in consiglio comunale: tutti in fuga dal crac Multiservizi

Deserto in consiglio comunale: tutti in fuga dal crac Multiservizi

Il crac della Multiservizi Oplonti arriva in consiglio comunale e gli amministratori danno “buca” al sindaco. La grande fuga dai banchi di maggioranza, ma anche quelli di minoranza, e in poco tempo scatta il panico in aula.«Non c’è il numero legale e la seduta va rinviata a domani» questa l’unica dichiarazione che arriva in aula dal presidente del consiglio. All’ordine del giorno si discuteva del debito della Oplonti Multiservizi,la vecchia società che si occupava della raccolta rifiuti in città, un debito di oltre quattro milioni di euro e una prima trance che il Comune aveva elargito come anticipazione del debito per la liquidazione ma ora quelle somme sono finite nei debiti fuori bilanci e il consiglio comunale avrebbe dovuto dare il via libera. 

+++ TUTTI I DETTAGLI SU METROPOLIS QUOTIDIANO IN EDICOLA QUESTA MATTINA +++ 


ULTIME NEWS