Forcella ricorda Maikol, vittima innocente a un anno dalla morte

Forcella ricorda Maikol, vittima innocente a un anno dalla morte

Forcella ricorda Maikol, vittima innocente a un anno dalla morte

Forcella ricorda Maikol Giuseppe Russo, vittima innocente della criminalità, ucciso per errore il 31 dicembre 2015, poco prima della notte di Capodanno. A ricordarlo questa mattina la quarta Municipalità, i familiari e il Comitato Lenzuola Bianche. Un anno esatto dunque è passato da quando avanti alle mura greche e al Teatro Trianon Viviani, simbolo di rinascita del quartiere, balordi assassini ammazzarono il giovane ambulante Maikol Russo, marito e padre di 2 figli. Una tragedia che ha lasciato una giovane moglie e un’intera famiglia distrutta. Stamattina è stata apposta una targa sul luogo della morte, alla presenza di una rappresentanza della quarta Municipalità (il presidente Giampiero Perrella, con gli assessori Giovanni Parisi, Armando Simeone e Paola Pastorino) che si è unita al ricordo e al dolore – ancora vivo – della moglie e della famiglia di Maikol insieme a tanti onesti cittadini.


ULTIME NEWS