Botti, sangue a Napoli: donna ferita da un proiettile, bimbo di 9 anni rischia di perdere le dita

Botti, sangue a Napoli: donna ferita da un proiettile, bimbo di 9 anni rischia di perdere le dita

Donna ferita da un proiettile, bimbo di 9 anni perde le dita

Si affaccia al balcone di casa per godersi i fuochi pirotecnici e viene colpita da un proiettile. Succede a Napoli dove una donna è stata ricoverata all’ospedale Loreto Mare dopo il ferimento. La pallottola ha raggiunto la signora a una gamba. Il proiettile è rimasto conficcato nell’arto e il personale del 118 ha trasportato la donna subito in ospedale. La signora non è in pericolo di vita e al momento dell’arrivo dei medici non ha saputo fornire dettagli sull’episodio né si è resa conto da dove sia arrivato il proiettile.
Dramma anche per un bambino di appena nove anni che rischia di perdere le dita della sua mano. Motivo? L’esplosione di un petardo. Il piccolo è ricoverato all’ospedale pediatrico Santobono. Un altro ragazzo, di 16 anni, ha riportato lesioni al voto per lo scoppio di un botto. Mentre un giovane ha perso quattro dita a causa dell’esplosione di un petardo. Rimasto ferito anche un extracomunitario che rischia di perdere un dito della mano dopo aver raccolto un botto.


ULTIME NEWS