Castellammare. Successo per il ritorno del Capodanno in piazza

Castellammare. Successo per il ritorno del Capodanno in piazza

Successo per il ritorno del Capodanno in piazza

Sono arrivati in tantissimi all’appuntamento in Villa Comunale. Migliaia gli stabiesi che hanno ballato e brindato durante la notte più lunga dell’anno. Una folla che si è ritrovata davanti al palco, a pochi passi dalla Cassa Armonica, per aspettare l’alba in compagnia di buona musica. A riscaldare l’atmosfera, avendo la meglio sulla temperatura rigida, la calda voce di Marina Bruno. Con un repertorio pensato proprio per dare il benvenuto al 2017 l’artista ha scherzato con il pubblico sul “doppio cachè”, a darle una carica in più, infatti, la bimba che sta per nascere: “il più bello dei regali del nuovo anno”. Un successo il suo spettacolo che gli stabiesi hanno salutato con calorosi applausi quando Marina Bruno ha lasciato la scena al mattatore della serata. E’ stato un instancabile Christian Apadula a intrattenere il pubblico per sei ore in cui ad alternarsi sul palco sono stati alcuni tra i dj migliori della città e giovanissime promesse. In piazza con gli stabiesi tutta la notte il sindaco Antonio Pannullo e il vicesindaco Andrea Di Martino, che hanno anche brindato e augurato il “migliore 2017 a tutta Castellammare”, mentre sullo sfondo uno stupendo spettacolo di luci illuminava la Cassa Armonica. L’evento battezzato “Ri-eccolo” fa parte del cartellone voluto dal direttore artistico Alfredo Varone e organizzato dall’associazione Morgan & partners di Piero Martingano. A dare il via ai festeggiamenti con Apadula il dj Peppe Croce che ha fatto viaggiare i presenti nel mondo della musica dagli anni ottanta al 2016. Poi una piacevole sorpresa, le rivelazioni alla consolle, è toccato infatti portare i presenti fino all’alba ai giovani dj Nello Pellecchia e Double S. Stanchi ma divertiti gli stabiesi hanno partecipato numerosissimi fino al mattino quando continuavano ad arrivare in Villa persone animatesolo dalla sana voglia di divertirsi e stare insieme. Davvero un buon inizio per un 2017 da non dimenticare


ULTIME NEWS