De Luca urla contro l’Isis dal palco di Salerno

De Luca urla contro l’Isis dal palco di Salerno

De Luca urla contro l'Isis dal palco di Salerno

Il Governatore della Campania, Vincenzo De Luca, urla contro l’Isis dal palco di Salerno. Comparso allo scoccare della mezzanotte, per brindare all’arrivo del nuovo anno con i salernitani e con Claudia Gerini, presentatrice della serata, l’ex sindaco ha “perdonato” Antonello Venditti che dieci anni fa chiuse con un concerto la campagna elettorale di Alfonso Andria, sfidante al ballottaggio di De Luca per la conquista della fascia tricolore. Poi ha parlato al pubblico:«Vi abbraccio tutti, auguro buon anno alle persone più anziane, a chi soffre. E ricordo i popoli terremotati, come Fabrizia, la vittima italiana dell’infame attentato di Berlino degli infami dell’Isis. L’augurio è che il 2017 possa essere non solo un anno di serenità, ma anche del lavoro per tanti giovani del Sud». Propositi lanciati da una Salerno che nella prima notte del 2017 ha conquistato di diritto la copertina nazionale. «Questa città – ancora De Luca – ha un grande richiamo turistico. Non solo per le Luci d’Artista. Ma anche per la serenità che si respira, per l’architettura per la solidarietà. Visitare Salerno significa allungarsi anche a Paestum, Pompei, Sorrento. Un grande attrattore turistico che si riversa in tutta la Campania». 

(foto Massimo Pica – Comune di Salerno)


ULTIME NEWS