Ennesimo raid a piazza Carlo III, un arresto. La Municipalità: «tolleranza zero»

Ennesimo raid a piazza Carlo III, un arresto. La Municipalità: «tolleranza zero»

Ennesimo raid a piazza Carlo III, un arresto. La Municipalità: «tolleranza zero»

Ennesimo raid vandalico a piazza Carlo III. Dopo il restyling avviato di recente proseguono gli atti vandalici a opera di ignoti nella centralissima piazza. «È un episodio grave ma stavolta la nota positiva è stata la reazione dei cittadini che sono intervenuti per bloccare il responsabile e assicurarlo alla giustizia – commenta Giampiero Perrella, presidente della quarta Municipalità, che sta monitorando l’accaduto da giorni insieme ai componenti della giunta -. A dimostrazione che qualcosa sta cambiando anche nella coscienza dei cittadini. Assieme all’assessore comunale Daniela Villani abbiamo sporto denuncia in commissariato per poi costituirci come parte civile. Auspichiamo a questo punto si faccia piena chiarezza su una vicenda dai contorni ancora poco chiari – rimarca Perrella -. Lo avevamo detto che non saremmo arretrati davanti a nuovi episodi vandalici. La città va amata e rispettata e quindi tolleranza zero verso chi non rispetta il bene comune». Apprezzamento ha espresso il presidente della Municipalità «per gli agenti di polizia prontamente intervenuti. Ora attendiamo adesso una risposta dal prefetto alla nostra richiesta di un tavolo urgente sul tema sicurezza sul territorio». Ad unirsi al coro delle proteste e delle richieste anche il Comitato Civico Carlo III guidato da Antonio Provitera, che si batte da anni per la riqualificazione generale della piazza.


ULTIME NEWS