PummaRock, tutto pronto per l’evento. Il sindaco di Sant’Antonio Abate vieta alcolici e bottiglie in vetro

PummaRock, tutto pronto per l’evento. Il sindaco di Sant’Antonio Abate vieta alcolici e bottiglie in vetro

PummaRock, tutto pronto per l'evento. Il sindaco di Sant'Antonio Abate vieta alcolici e bottiglie in vetro

Il sindaco Antonio Varone blinda il PummaRock Music Fest-Campania. A pochi giorni dal taglio del nastro in via De Luca, il primo cittadino ha deciso di vietare «la vendita di super alcolici negli esercizi pubblici e in contenitori di vetro e metallo su aree pubbliche nonché il divieto di consumo di bevande, comprese quelle alcoliche e birra nei medesimi contenitori nei tre giorni in cui si svolgerà l’evento». Così il sindaco-sceriffo decreta per garantire «idonei livelli di sicurezza e ordine pubblico data la massiccia partecipazione prevista alla manifestazione» di inizio gennaio. Un provvedimento a firma della fascia tricolore deciso anche «al fine di scongiurare episodi che incidono negativamente sull’ordine pubblico e sul disturbo della quiete pubblica, dovuti al consumo di bevande alcoliche che possono compromettere l’incolumità di tutti i partecipanti all’evento, ma anche al fine di evitare l’abbandono, dopo l’uso, di bottiglie e contenitori di bevande alcolici nelle strade abatesi». Insomma, banditi solo determinati contenitori di bevande alcoliche che invece potranno essere consumate in bicchieri di plastica monouso. Stop anche alla vendita di birre e superalcolici in tutto il territorio abatese, ma le stesse potranno essere regolarmente acquistate nei comuni limitrofi. Ma i lavori per il PummaRock Music Fest-Campania proseguono. Il 2 gennaio “l’arena musicale” accoglierà Enzo Avitabile e i Bottari, mentre il giorno seguente sarà la volta di Cristina D’Avena, la voce canora più amata dai bambini. Grande attesa per il 4 gennaio. Sul palco del PummaRock Music salirà il gruppo dei Tiromancino. Il tutto a costo zero per i fan e gli avventori che presenzieranno alle serate musicali. Un finanziamento regionale di 96mila euro incassato dal comune di Sant’Antonio Abate ha dato il via alla manifestazione, arricchita di nomi importanti del panorama della musica leggera italiana. Non solo. Fondi che hanno permesso anche un look natalizio e tecnologicamente avanzato al municipio abatese che, per l’occasione, è stato colorato dal monumental 4D Video Mapping. Le proiezioni applicate agli spazi architettonici hanno trasformato la Casa comunale in un video installazione.


ULTIME NEWS