Fulmine sugli Scavi di Pompei, malore per 2 ragazze sfiorate

Fulmine sugli Scavi di Pompei, malore per 2 ragazze sfiorate


Sono due, e non una come appreso inizialmente – le giovani custodi dipendenti della ”Ales”, società in house dei Ministero dei Beni Culturali, colpite di striscio da un fulmine all’interno degli Scavi di Pompei. Entrambe sono state soccorse all’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia. Hanno accusato un lieve malore dopo che il fulmine si è abbattuto a poca distanza dal luogo nel quale le due ragazze si trovavano. Le due custodi, che percorrevano in uscita la strada romana che si apre subito dopo la biglietteria di Porta Marina superiore, hanno perso i sensi e per questo sono state trasportate al pronto soccorso del nosocomio stabiese, dove i medici le hanno rianimate e subito dimesse con una prognosi di due giorni. La Ales ha avviato accertamenti su quanto è accaduto e anche i carabinieri si sono interessati del caso. Delle ragazze non è stato diffuso né il nome, né l’età, per tutelarne la privacy.


ULTIME NEWS