Gioca a pallone con gli amici e cade in un pozzo di 12 metri: terrore a Portici per un bambino di 12 anni

Gioca a pallone con gli amici e cade in un pozzo di 12 metri: terrore a Portici per un bambino di 12 anni

Gioca a pallone con gli amici e cade in un pozzo di 12 metri: terrore a Portici per un bambino di 12 anni

Portici. Stava giocando a pallone con alcuni amici, ma è precipitato per all’interno di un pozzo profondo più di dieci metri in via Scalea a Portici a due passi dal liceo scientifico Orazio Flacco.

A lanciare l’allarme sono stati gli amici, immediatamente sono entrati in azione i vigili del fuoco, gli agenti della polizia municipale e il personale del 118. Al termine di un’ora di terrore, il ragazzo è stato tratto in salvo.

Da quanto si apprende, il 12enne avrebbe saltato il muro di cinta che separa  l’istituto scolastico polifunzionale da una proprietà privata in cui era caduto il pallone con cui giocava insieme con un amichetto.

Con un piede sarebbe finito su una grata in plastica  che si è rotta e, di conseguenza, è precipitato in un pozzo  profondo oltre dodici metri. Una pattuglia della Municipale in zona, richiamata dall’amico, subito è corsa sul luogo. Un vigile  ha prestato conforto al ragazzino.

I Vigili del Fuoco del nucleo  sommozzatori hanno provveduto a calare attrezzature per tirarlo su. Il ragazzino era immerso nell’acqua ma cosciente e lamentava  un dolore al braccio.


ULTIME NEWS