Giuseppe, il più bello d’Italia: «Qui da noi è dura realizzarsi»

Giuseppe, il più bello d’Italia: «Qui da noi è dura realizzarsi»

Mister Italia: «Qui è dura realizzarsi»

«Mi piace essere al centro dell’attenzione ma resto con i piedi per terra». Giuseppe Alfano, 20 anni, indossa la fascia di Mister Italia 2016. Una bellezza made in Santa Maria la Carità, “sbocciata” in poco meno di un anno e mezzo. La prima passerella all’Expo sammaritano poi la volata nel mondo della moda. Notato da grandi griffe, Giuseppe Alfano ha sfilato per Guess, Alcot e 40Weft. «Una passione che è stata sostenuta dalla mia famiglia. Mi hanno accompagnato in questa avventura ed è a loro che dedico la vittoria – emozionato racconta il bel sammaritano, Giuseppe Alfano – Lo scorso anno arrivai tra i finalisti ma non riuscii a indossare la fascia. E’ stata una vittoria inaspettata, ma non cambierò mai il mio modo di essere. C’è tanta concorrenza e si sgomina in questo settore. Sono freelance non ho un’agenzia che mi sostiene e il percorso diventa più complicato. Ma ho tempo e voglia di andare avanti». Un viso pulito e le tasche cariche di sogni Giuseppe Alfano ha già deciso cosa fare da grande: il modello. Un mestiere avallato dalla famiglia che è pronta a seguirlo «anche in capo al mondo». Un mondo che non apre le porte a tutti e che richiede rinunce e sacrifici. «Bisogna avere coraggio e determinazione. Alimentare la propria passione sempre e comunque. Non arrendersi – sottolinea Giuseppe, Mister Italia 2016 – In Campania il mondo della moda è saturo e i modelli spietati. Qualche rinuncia e qualche sacrificio sono ammessi. Infatti, seguo un’alimentazione sana, niente dieta, ma evito bibite gassate, frittura e dolci. Compresa la Coca Cola che resta per me la rinuncia più grande». Uno sguardo ancora acerbo ma convinto illumina il volto di Giuseppe Alfano. Un colpo scolpito e curato, tanto da farlo diventare l’idolo delle ragazza in poco tempo. «Vado in palestra 4 volte a settimana e mi alleno per un’ora – racconta il 20enne sammaritano, eletto il più bello d’Italia – Le mie abitudini non sono cambiate dopo aver indossato la fascia. Anzi, dovrò allenarmi ancor di più per prepararmi alla gara di bellezza internazionale». Nessuna pausa, dunque, per Giuseppe Alfano già pronto a risalire su una ribalta decisamente più difficile. «E’ sempre al telefono, anche di notte. Ha tante fan che lo chiamano – sorride papà Luigi, il primo sostenitore del giovane modello – Giuseppe ha classe, sfila con eleganza. E’ il nostro orgoglio e siamo pronti a fare sacrifici. Ora va seguito il successo». Nell’era dei social la vittoria per Giuseppe Alfano è arrivata con una votazione online della giuria composta, tra gli altri, da Susanna Huckstep, Denny Mendez, Eleonora Pedron, Claudia Andreatti e Silvia Battisti (rispettivamente Miss Italia 1984, 1996, 2002, 2006, 2007). Alto un metro e 86 centimetri, Giuseppe Alfano ha fatto il pieno di preferenze. A esprimere il proprio voto anche Robin “make up artist director”, lo svizzero Pedro Mendez Mister International 2015 (concorso abbinato a Mister Italia), MariaCristina Heller, attrice e conduttrice Tv a Los Angeles, blogger europei e asiatici e rappresentanti delle aziende partner del concorso come Sting Eyewear, World of Beauty, JesusPaul, e due blogger (uno europeo e uno asiatico) del settore Miss e Mister. «Questa vittoria ha aperto l’accesso per i concorsi di bellezza internazionali. Sarà dura, la concorrenza si triplica – dice Giuseppe Alfano, già pronto a intensificare gli allenamenti presso la palestra Win Club – Non mi aspetto di vincere, ma partecipare già basta».


ULTIME NEWS