Ondata di gelo, il vademecum salva-condotte della Gori

Ondata di gelo, il vademecum salva-condotte della Gori

Ondata di gelo, il vademecum salva-condotte della Gori

Ercolano. Una serie di consigli per proteggere i contatori e gli impianti idraulici privati in vista dell’ondata di gelo in arrivo in Campania. Per limitare i fenomeni di congelamento e rottura delle condotte private, la Gori – la società incaricata della gestione ottimale delle risorse idriche – invita gli utenti ad adottare alcuni accorgimenti. «In previsione di basse temperature – si legge in una nota diffusa dall’azienda con sede a Ercolano – è consigliabile proteggere con materiale isolante i contatori ubicati al di fuori dei fabbricati. Se le temperature si abbassano al di sotto dello zero è opportuno poi lasciare scorrere durante la notte un filo d’acqua da un rubinetto interno all’abitazione: questo accorgimento esclude il permanere dell’acqua all’interno delle tubature che, senza flusso, potrebbe congelare e danneggiare l’impianto stesso».

Per le abitazioni o i locali non utilizzati nel periodo invernale è preferibile, invece, provvedere alla chiusura della valvola di intercettazione del flusso dell’acqua (chiave d’arresto) posta in prossimità del contatore, svuotare il proprio impianto idraulico dall’acqua presente attraverso i rubinetti e proteggere il contatore con materiali isolanti.  «Si ricorda che per eventuali segnalazioni di guasti o disservizi idrici- sottolinea la nota della Gori – è disponibile il Numero Verde 800-218270 gratuito e attivo h24»


ULTIME NEWS