Pavoletti sceglie la 32: “Non vedo l’ora di gioire con i napoletani”

Pavoletti sceglie la 32: “Non vedo l’ora di gioire con i napoletani”

Pavoletti sceglie la 32: "Non vedo l'ora di gioire con i napoletani"

E’ il giorno di Leonardo Pavoletti al Napoli. L’attaccante, che a fine anno aveva gia’ completato le visite mediche e firmato il contratto, e’ da oggi, giorno di apertura ufficiale del mercato invernale, un calciatore del club partenopeo. Il benvenuto, come al solito, glielo ha dato il presidente De Laurentiis con un tweet lanciato di buon mattino. Poi ci ha pensato lo stesso Pavoletti a salutare, tramite il profilo Instagram della societa’, ai suoi nuovi tifosi. In un breve video l’ex genoano si presenta: ”Sono Leonardo Pavoletti sono contento di essere qui e non vedo l’ora di iniziare. Ho scelto il numero 32 e spero che mi porti tanta fortuna. Non vedo l’ora di gioire con i tifosi napoletani”. In precedenza Pavoletti aveva anche salutato i suoi ex tifosi rossoblu’, chiudendo con una lettera pubblicata sul suo profilo Facebook, una polemica che negli ultimi giorni aveva rovinato un rapporto eccezionale con i sostenitori del grifone, alcuni dei quali gli avevano rivolto espressioni non proprio al miele, parlando di ‘vergognoso tradimento’ ed accusandolo di essere ‘un mercenario come gli altri’. Nel messaggio Pavoletti spiega di aver addirittura anche ricevuto qualche minaccia e di aver atteso il giorno del passaggio ufficiale alla sua nuova squadra per salutare tutti. ”Comprendo – scrive il calciatore – l’amarezza di tanti, riconosco la schiettezza e quell’essere scarni e diretti, tipico delle persone di mare. Ma non esiste alcun tradimento. Solo un cambiamento, che non giustifica il rancore, le minacce e gli insulti che qualcuno mi ha rivolto. E’ il percorso di tutti: strade che si dividono; una nuova tifoseria da abbracciare: calda come quella rossoblu’ e amica da sempre di quella genoana; compagni di viaggio che si salutano, per poi rincontrarsi, un giorno, chissa”’. ”Se rompo solo adesso il silenzio – conclude Pavoletti – e’ perche’ ho voluto evitare altri fraintendimenti e confusione. Ho preferito scrivere oggi, dopo un periodo di riflessione, per non alimentare altre polemiche”. Anche il Genoa ha voluto salutare il calciatore con un messaggio: ”Ciao Leo! Grazie per tutte le emozioni che ci hai regalato e buon proseguimento per il tuo futuro”. Pavoletti lascia la squadra rossoblu’ dopo 44 presenze e 23 gol tra il gennaio 2015 e il dicembre 2016. Intanto le condizioni del giocatore, dopo l’infortunio al ginocchio, migliorano sensibilmente. Oggi l’ex genoano si e’ allenato a castel Volturno prima sul campo e poi in palestra assieme a Milik. A quanto pare potrebbe andare in panchina gia’ mercoledi’ della prossima settimana, quando il Napoli affrontera’ al San Paolo lo Spezia in Coppa Italia.


ULTIME NEWS