“Sono in carcere e mamma sta morendo”. Una 31enne evade dalla galera

“Sono in carcere e mamma sta morendo”. Una 31enne evade dalla galera

Una 31enne evade dalla galera

Una fuga dal carcere dopo aver ottenuto un permesso di sei giorni. La fuga dalla casa circondariale di Lecce risale all’agosto del 2014. Una 31enne di Casandrino fece perdere le tracce insieme al compagno, un cuoco conosciuto in carcere con cui aveva iniziato una relazione. La donna napoletana riuscì a ottenere il permesso per lasciare il carcere di Lecce presentando un certificato medico della madre in cui si attestavano gravi problemi di salute. La 31enne durante la fuga si nascondeva in una casa di Tor San Lorenzo, sul litorale di Roma. E con lei c’era il suo attuale compagno, un 31enne rumeno. La donna di Casandrino fu braccata dopo quindici giorni di latitanza.


ULTIME NEWS