Sorrento accoglie Ron: tutto pronto per il concerto, centro storico blindato

Sorrento accoglie Ron: tutto pronto per il concerto, centro storico blindato

Sorrento accoglie Ron: tutto pronto per il concerto, centro storico blindato

Sorrento blindata per il concerto di Ron in piazza Tasso. L’appuntamento è per domani sera alle 20 in punto, ma già da oggi scatteranno divieti e controlli a raffica in centro storico. Obiettivo: tenere alta l’asticella della sicurezza per residenti e turisti e tentare di limitare i disagi per la viabilità.
Il concerto di Ron rappresenta l’appuntamento clou del cartellone di eventi delle festività natalizie “M’Illumino d’Inverno”. Un ricco programma messo a punto da Comune e Fondazione Sorrento e che per l’esibizione del cantautore (affiancato per l’occasione da Giovanni Caccamo e Deborah Iurato) richiamerà centinaia di fan e visitatori “mordi e fuggi”. Stando alle stime, si prospetta un’affluenza di almeno 2mila persone. E dunque c’è necessità di tenere sotto controllo al meglio i punti chiave di Sorrento. Oltre piazza Tasso, fari accesi sulla stazione della Circumvesuviana e il rione Marano, la strada principale d’accesso per il centro storico.
Il comandante dei vigili urbani Antonio Marcìa, in tal senso, ha messo a punto con un’apposita ordinanza il dispositivo di viabilità. Da oggi fino alla conclusione del concerto, in viale Caruso e fino al civico 12 di piazza Tasso, per consentire il montaggio e lo smontaggio del maxi palco e la sosta dei tir dell’organizzazione dell’evento, è stato istituito il divieto di transito e sosta con rimozione coatta per tutti i veicoli. I mezzi adibiti al servizio taxi dovranno lasciare l’area a loro destinata lungo viale Caruso occupando gli stalli delle aree di sosta a pagamento di corso Italia.
Domani, giorno del concerto, sul tratto di corso Italia compreso tra via De Curtis e viale Nizza è previsto il doppio senso di circolazione per gli autobus di linea, della Circumvesuviana e della Sita diretti al deposito Eav di via Marziale. Mentre via Padre Reginaldo Giuliani sarà accessibile da corso Italia verso via Vittorio Veneto, via Tasso potrà essere percorsa accedendo da piazza Vittoria a corso Italia, in deroga alle limitazioni stabilite per il centro storico. Lungo il lato ospedale del corso Italia, dalle ore 12 è istituito il divieto di sosta, dalle 14 invece scatta il doppio senso di circolazione dall’incrocio con via Capo fino a via Padre Reginaldo Giuliani. Obiettivo? Consentire l’accesso agli alberghi e al porto di Marina Piccola. Limitazioni previste anche per piazza Sant’Antonino, via Correale e via Fuorimura.
Per consentire il transito dei veicoli in centro storico (interessate solamente via Tasso e via Padre Reginaldo Giuliani) sono state temporaneamente sospese tutte le occupazioni di suolo pubblico.


ULTIME NEWS