Cavese, rincorsa alla vetta tifando… Sarnese

Cavese, rincorsa alla vetta tifando… Sarnese

Cavese, rincorsa alla vetta tifando... Sarnese

Un’alleanza strana, ma nemmeno poi tanto. Cavese e Sarnese alleate per la prima di ritorno, per loro stesse ma anche per il vicino di casa. La Cavese andrà a giocare sul campo della Palmese, squadra che rischia di scivolare ancora di più in classifica se gli aquilotti dovessero batterla a domicilio. E la Sarnese? Andrà a rendere visita alla squadra che attualmente precede di tre lunghezze la Cavese, cioè la capolista Igea Virtus. Un risultato positivo dei sarnesi in Sicilia, dunque, potrebbe agevolare la rincorsa dei metelliani alla prima posizione. Mentre una caduta della Palmese potrebbe servirle a considerazione allargata ad ulteriore squadra la zona calda della classifica. 

Operazione fattibile l’alleanza? Le premesse ci sono. La squadra di Longo sa di aver a disposizione un’occasione importante, sette giorni dopo ci sarà lo scontro diretto e quindi bisogna far di tutto per vincere con la Palmese, per poi presentarsi all’appuntamento al “Lamberti” almeno con immutato distacco in classifica. Ma non è detto che l’Igea Virtus trovi domenica facile con la Sarnese. Anzi… 

La squadra di Esposito, grazie a qualche indovinato innesto di dicembre e successive correzioni, appare in netta crescita. Qualche domenica fa, tanto per ricordarlo, è riuscita in trasferta a bloccare la Frattese, altra big del girone I di serie D, sul pari in bianco. La Sarnese ovviamente sa che i punti salvezza si raccolgono in primis negli scontri diretti. Però nulla vieta di poter far punti anche sul campo del capolista siciliana, sfruttando il fattore sorpresa e cercando di vendicare la beffarda sconfitta dell’andata. 

Longo ed Esposito sono amici, si conoscono e si stimano. Faranno il tifo incrociato a vicenda nella prima domenica del girone di ritorno e del 2017. Per la propria classifica, ma anche per quella del “vicino di casa”…


ULTIME NEWS