Conclusa la seconda edizione di Mundianapoli con Cannavaro e Ferrara

Conclusa la seconda edizione di Mundianapoli con Cannavaro e Ferrara

Conclusa la seconda edizione di Mundianapoli

E’ terminata ieri la 2a edizione del MUNDIANAPOLI, il torneo di calcio giovanile finalizzato a promuovere lo sport come risorsa educativa, formativa, di integrazione e riscatto sociale. Per la cronaca la vittoria è andata alla squadra ‘Nereo Rocco’ del quartiere napoletano di Secondigliano che ha sconfitto nella finale i padroni di casa dell’ArciScampia per 1-0. Il calcio d’inizio è stato dato da Antonella Leardi, la mamma di Ciro Esposito.

Una grande festa tra centoventi giovani atleti all’insegna della sportività.   L’iniziativa – volta infatti al sostegno e alla diffusione dei valori sani dello sport  – è stata come di consueto organizzata dalla Fondazione Cannavaro Ferrara (direttore Generale Vincenzo Ferrara) in collaborazione con la Scuola Calcio Arci Uisp Scampia (presidente Antonio Piccolo), riservata ai calciatori appartenenti alla categoria Esordienti 1° anno nati nel 2005 regolarmente tesserati FIGC con la propria società per la stagione in corso.

Il Mundialito che ha coinvolto vari quartieri della città di Napoli ha visto la partecipazione di 8 squadre (Arci Scampia; M. Keller; Internapoli K.; P.Foggia; Nereo Rocco; Promotion; Boys Posillipo; PR. Campanile Pigna) 120 ragazzi e si è svolto attraverso due gironi di qualificazione, ognuno composto da 4 squadre.   

Il Centro Sportivo Arci Scampia ha ospitato tutte le sedici partite sui campi di calcio recentemente ristrutturati proprio dalla Fondazione Cannavaro Ferrara ONLUS grazie ai fondi raccolti lo scorso maggio dall’evento solidale #DreamingScampia – organizzato dalla Soccer Pass Events.

I fratelli Fabio e Paolo Cannavaro, testimonial e protagonisti attivi della Fondazione hanno seguito e sostenuto i giovani partecipanti  con messaggi di affetto.

Il Presidente della Fondazione Ciro Ferrara è intervenuto in prima persona all’inaugurazione e si è rivolto ai ragazzi delle squadre intervenute: 

“L’Arci Scampia ha ricevuto, anche grazie a questo torneo, un riconoscimento prestigioso da parte dell’Uefa che ha premiato le tre organizzazioni che più si sono distinte in ambito internazionale per progetti sociali. La mia carriera nacque grazie ad una iniziativa simile “Il torneo dei quartieri”: in quell’occasione fui selezionato dal Calcio Napoli. Ricordo con particolare affetto quel momento e l’aver vissuto con ragazzi della mia età una bellissima esperienza”.

 


ULTIME NEWS