Stadio Collana, ultimo atto: la Regione cede l’impianto all’Ati Center

Stadio Collana, ultimo atto: la Regione cede l’impianto all’Ati Center

Stadio Collana, ultimo atto: la Regione cede l'impianto all'Ati Center

La Regione Campania ha ieri dato in concessione per 16 anni lo stadio Arturo Collana all’Ati Collana Sport Center, costituita da nove società che svolgono da anni discipline diverse all’interno della struttura del Vomero: nel dettaglio una di ginnastica – che fa capo ad Alberto Savarese e Monica degli Uberti – tre di nuoto – che fanno capo a Giuseppe Esposito, Federico Calvino e Barbara Mezzadri – una di scherma – col ct della nazionale di spada Sandro Cuomo – un’altra di calcio, il Napoli Calcio Carpisa Yamamay – che fa capo a Italo Palmieri – una di pattinaggio con Daniela Zoccolante e due, tra judo e karatè, che fanno capo a Claudio Nasti e Nando Pellegrino. 

Una battaglia istituzionale tra la Regione, proprietaria dell’impianto, e il Comune di Napoli che lo ha gestito in comodato d’uso gratuito in questi ultimi 20 anni, durata circa due anni e mezzo. Entro la prossima settimana ci sarà la consegna materiale delle chiavi dell’impianto, poi inizieranno i lavori di messa in sicurezza e una volta ottenute tutte le autorizzazioni dai vigili del fuoco – questione di qualche giorno -l’impianto riaprirà al pubblico sino a fine maggio, lasciando inalterato lo status quo di discipline e associazioni già presenti. Poi dal primo giugno il via alla parte più importante del progetto di ristrutturazione, col rifacimento di piscina, pista d’atletica e campo di calcio che – senza ostacoli burocratici – saranno pronti per l’inizio della stagione prossima, ovvero a partire da settembre/ottobre 2017.


ULTIME NEWS