Gobbato fatale al Pomigliano, passa la Sicula Leonzio

Gobbato fatale al Pomigliano, passa la Sicula Leonzio

Gobbato fatale al Pomigliano, passa la Sicula Leonzio

POMIGLIANO D’ARCO. La pioggia battente condiziona i primi quaranta minuti di gioco della gara. Fiducia tra i padroni di casa per l’attaccante Kimmakon classe ’94 schierato in posizione di punta centrale. Debutto assoluto in maglia Pomigliano per il giovane Pasquale Menna classe ’98:il ragazzo non ha demeritato. Pesanti le defezioni in casa Pomigliano(infortunati Pisani, Suriano, squalificati Moracci ed Esposito)per poter reggere il confronto contro una squadra coriacea come quella sicula.Al 2’ ci prova D’Amico su punizione con Di Costanzo che smanaccia. Al 9’ Mattioli lancia alla perfezione Kimmakon toccato duro da Scoppetta. Gara subito in salita per i padroni di casa: al 22’ intervento duro di Iovinella su Rabbeni ed assegnazione del penalty . Dagli undici metri Gallon fallisce sparando alto.
Qualche intervento di troppo per Iovinella:mister Seno lo sostituisce prontamente inserendo a centrocampo Alfano arretrando Cuomo in posizione di centrale difensivo.Al 38’ il gol del vantaggio ospite:dall’out di sinistra D’Amato crossa per l’accorrente Marino pronto a siglare il primo gol in maglia Sicula.Sussulti al 48’ con una punizione di Menna con la sfera intercettata centralmente da Polverino .
Nella ripresa i primi dieci minuti in casa Pomigliano sono da dimenticare. Mister Cozza inserisce Rannis vero mattatore nel giro di pochi minuti. Prima va in gol in fuorigioco, poi impensierisce Di Costanzo per poi trovare la marcatura personale  con un grande impatto sulla gara.  Il Pomigliano è ferito ma mai domo: al 64’ Labriola calcia preciso con la respinta di Polverino. La Sicula prova a chiudere il match in contropiede:Ricciardo vicino al tris con la sfera in angolo.  Gara in cassaforte per gli ospiti al 71’ con Ricciardo con un calibrato pallonetto. La partita scivola via:tra gli ospiti una menzione d’obbligo per la prova del centrocampista Catinali curriculum di tutto rispetto ed oggi al debutto dal primo minuto. Al 79’ la gran botta di Alfano trova l’ottima respinta di Polverino. Il gol della bandiera al 91’ col lancio di Menna per Manfrellotti pronto a trafiggere l’estremo difensore ospite in uscita.  Dopo tre minuti di recupero, i bianconeri della Sicula Leonzio espugnano il “Gobbato”ricevendo gli applausi di 5 tifosi giunti da Leonzio.

 

POMIGLIANO: Di Costanzo; Avella, Iovinella (32’ Alfano ), Pastore, Menna, Ferrara, Liberti, Cuomo (46’ Manfrellotti), Valentino (49’ Labriola), Mattioli, Kimmakon. A disp: Alcolino, Marotta, Imbriani, Pisani D., Di Siervi, Rendola, Manfrellotti. Allenatore Seno Biagio
SICULA LEONZIO: Polverino, Milizia, Porcaro, Scoppetta, Cacciola; Catinali (74’ Calabrese), Marino, D’Amico;  Rabbeni (83’ Lia), Ricciardo, Gallon (52’ Rannis). A disp: Cascione, Lomasto, Cerra, Assenzio, Orefice, Gaudio. Allenatore Cozza Francesco
ARBITRO: Andrea Maraniello della sezione di Paola,assistenti 1 De Ambrosis Moreno di Busto Arsizio,assistente 2 Spinelli Marco Andrea di Busto Arsizio.
RETI: 38’pt Marino (sic), 54’ Rannis (sic), 71’ Ricciardo (sic), 91’ Manfrellotti (pom)
NOTE:  ammoniti Ferrara,Iovinella(pom),Catinali(sic),spettatori 80 circa con 5 tifosi ospiti. La Sicula  fallisce un calcio di rigore con Gallon.minuti di recupero:3’pt,3’st;


ULTIME NEWS